Domenica, 21 Gennaio, 2018 - 11:00

Domenica Classica

 I Concerti alla Sala Umberto 

STAGIONE 2017|2018

direzione artistica Lorenzo Porta del Lungo

a cura dell'Associazione Suono e Immagine Onlus


21 Gennaio 2018 ore 11


Rassegna Stampa 

Prove Concerto! 

 

Back Stage prove concerto: 

 

Prove 1  

Prove 2 

Prove 3 

Prove 4 

Prove 5 

Siamo Su Spazi.Blogspot! 

 

E anche su: 

 

Mescalina.it 

MusicFlash.it 

OggiRoma.it 

SoundContest.com 

Oltre Le Colonne 

Momento Sera 

RomaToday 

NotizieDalWeb 

06Live

Vivi Centro

Cultura Lazio

Il Tacco Di Bacco

Biblioteche di Roma


 

Mozart in concerto e in quartetto

 

Marco Barbaresi (pianoforte) e ALAUDA QUARTET

Cristina Prats Costa, violino - Milan Berginc, violino

Mari Adachi, viola - Elena Cappelletti, violoncello

 

Wolfango scrisse questo splendido concerto per pianoforte per il pubblico di Vienna, nel 1782. Infatti un anno prima egli aveva lasciato Salisburgo, sbattendo la porta del re e primo sacerdote della sua città natale, Hyeronimus Colloredo, suo datore di lavoro, nonché di suo padre Leopold. Era stato un gesto considerato grave e scandaloso, ma Mozart non ne poteva proprio più di sopportare le angherie dell’Arcivescovo nei suoi confronti, come scrive chiaramente nelle sue lettere. Perfino i camerieri di corte erano imbarazzati per questo. Colloredo non era uno stupido, ma nei confronti di un genio si hanno davanti due strade: o si riconosce la superiorità dell'altro, anche indipendentemente da questioni di potere, età o posizione sociale, oppure si fa un testa a testa in cui, ineluttabilmente, si finisce per istupidirsi e diventare perfino ridicoli. Cominciò così la libera professione di Mozart, un azzardo a cui fu costretto e che lo portò verso un destino molto eccitante, ma anche molto insicuro, perché i tempi non erano maturi per questo, lo saranno solo almeno due decenni più tardi, ai tempi di Beethoven. Ma Mozart era certo delle sue qualità superiori e non ci furono alternative possibili. Il concerto è scritto con una libertà stilistica nuova anche per Mozart stesso, e il tema del secondo tempo è tratto dall’opera di Johann Christian Bach, e al lui dedicato in memoria. Richiede al pianista versatilità tecnica e profondità di interpretazione ma molta dolcezza. E’ scritto per poter essere eseguito anche con un’orchestra di soli archi, dunque senza i fiati, o con il quartetto, come in questo caso. Il quartetto K 458, detto “ La caccia “ per il tema del primo tempo, è del 1785 ed è uno dei sei dedicati ad Hayden, il creatore del quartetto d’archi. E’ carico di una forte tensione dall’inizio alla fine e richiede tutte le doti del quartetto completo, capacità di cantare, ritmica serrata, precisissimo e confidente insieme.

 

Lorenzo Porta del Lungo


 

Programma

 

W.A. MOZART

Concerto n° 12 in La Maggiore K 414 per pianoforte e quartetto d’archi


I Allegro

II Andante

III Rondò


Marco Barbaresi, pianoforte

 

Alauda Quartet


W.A. MOZART

Quartetto n° 17 in Si bemolle maggiore K. 458 “La caccia“ 


I Allegro vivace assai

II Menuetto: Moderato - Trio

III Adagio

IV Allegro assai


Alauda Quartet

 

 

 

 Biglietteria

 

 Platea: Euro 20,50 (Intero) - Euro 16,00  (ridotto)

Galleria: Euro 13,50 (intero) - Euro 10,00 (ridotto)

Ridotto per i possessori tessera

BIBLIOCARD CRAL dopo lavoro – Over 65

Scuola: 5 euro (ogni 10 studenti uno gratuito)

 

 

ABBONATI SALA UMBERTO

Sconto 30% a biglietto

(EURO14,00 -  Platea)

(EURO 10,00 - Galleria) 

CARD x la CLASSICA

5 Carnet Euro 50,00  




inserto left

inserto suonare



 

TEATRO SALA UMBERTO

Via della Mercede n. 50 – Roma 

 BOTTEGHINO tel. 06.6794753

https://www.salaumberto.com/eventi/eventi-speciali.html

Domenica, 26 Novembre, 2017 - 11:00

Suono e Immagine Classica 

I Concerti alla Sala Umberto 

STAGIONE 2017|2018

direzione artistica Lorenzo Porta del Lungo

a cura dell'Associazione Suono e Immagine Onlus

 



L’Associazione Suono e Immagine Onlus, per il quarto anno consecutivo, prosegue la collaborazione con la Sala Umberto e la direzione artistica del Mo. Lorenzo Porta del Lungo, con un programma di 5 appuntamenti che offrono una prospettiva storico-musicale molto ampia: dal Barocco della Scuola Romana, con rare e prime esecuzioni, al Mozart maturo ormai libero professionista, ai grandi maestri innovatori dell’opera classica e del bel canto, al tardo periodo dei lieder, fino all’opera pianistica del ‘900. Il I° concerto, D’ombra e di luce, propone un quartetto di compositori: Lelio Colista, Arcangelo Corelli, Carlo Ambrogio Lonati e Alessandro Stradella, fra i maggiori rappresentanti del virtuosismo strumentale nel Seicento romano. In Mozart in concerto e in quartetto, vengono proposti il concerto n° 12 che nel secondo movimento presenta un tema tratto da una sinfonia di J.C. Bach in sua memoria, e il quartetto n°17, l’ultimo dei sei quartetti dedicati a Joseph Haydn. La nascita del canto europeo propone la vita e l’opera di 4 grandi compositori quali furono Haendel, Glugk, Bellini e Rossini e che si svolgono in uno scenario europeo, tra Parigi, Napoli, Londra, Firenze, fra il ‘700 e l’800. Lieder e Tablet indaga il rapporto dei giovani con la storia della musica. In controtendenza rispetto all’annullamento della storia della musica, e della storia in generale, una coppia di adolescenti scopre l’arte della composizione attraverso i lieder. L’ultimo concerto, Il suono del mare, ci riporta all’immagine del mare come rappresentazione della realtà interiore dell’artista.

 

PROGRAMMA:

 

DOMENICA 26 NOVEMBRE 2017, ORE 11

 Musiche di

Adam JARZEBSKI, Carlo Ambrogio LONATI, 

Kaspar Ferdinand FOERSTER, Tarquinio MERULA, 

Alessandro STRADELLA, Arcangelo CORELLI

Marczin MIELCZEWSKI 

 

 

“D’OMBRA E DI LUCE”

In viaggio verso la nascita della triosonata

 “GIARDINO DI DELIZIE”

Katarzyna Soleckaviolino

Cristina Vidonivioloncello 

Lucia A. Di Nicolaclavicembalo 

Ewa A. Augustynowiczviolino 

  

 

DOMENICA 21 GENNAIO 2018, ORE 11

Musiche di

Wolfgang Amadeus MOZART 

“MOZART IN CONCERTO E IN QUARTETTO”

MARCO BARBARESI E ALAUDA QUARTET

Marco Barbaresi,

pianoforte

Alauda Quartet

 Elena Cappelletti, violoncello

Cristina Prats Costa, violino

Mari Adachi, viola 

Milan Berginc, violino

 

 

DOMENICA 11 FEBBRAIO 2018, ORE 11

Musiche di

Georg Friedrich HAENDELChristoph Willibald GLUGK,

Vincenzo BELLINIGioacchino ROSSINI

 “LA NASCITA DEL CANTO EUROPEO”

Ilona Balint, viola 

Edina Bak, pianoforte  

Katia Castelli, mezzosoprano

 

 

DOMENICA 11 MARZO 2018, ORE 11

Musiche di 

Hugo WOLFClaude DEBUSSYMaurice RAVEL

 “LIEDER E TABLET II”

Lorenzo Porta del Lungo, pianoforte 

Francesco Giannelli, tenore  

Bruna Tredicine, soprano

 

 

DOMENICA 15 APRILE 2018, ORE 11

Musiche di 

Claude DEBUSSYMaurice RAVEL

Parti introduttive di Lorenzo PORTA DEL LUNGO

 “IL SUONO DEL MARE”

Lorenzo Porta del Lungo, pianoforte  

 

 

Biglietteria

 

 Platea: Euro 20,50 (Intero) - Euro 16,00  (ridotto)

Galleria: Euro 13,50 (intero) - Euro 10,00 (ridotto)

Ridotto per i possessori tessera

BIBLIOCARD CRAL dopo lavoro – Over 65

Scuola: 5 euro (ogni 10 studenti uno gratuito)

 

 

ABBONATI SALA UMBERTO

Sconto 30% a biglietto

(EURO14,00 -  Platea)

(EURO 10,00 - Galleria) 

CARD x la CLASSICA

5 Carnet Euro 50,00    


Clicca qui per vedere la rassegna stampa del primo concerto


Clicca qui per vedere la rassegna stampa del secondo concerto

 

 

TEATRO SALA UMBERTO

Via della Mercede n. 50 – Roma 

 BOTTEGHINO tel. 06.6794753

https://www.salaumberto.com/eventi/eventi-speciali.html

 

 A cura dell’Associazione

Suono e Immagine Onlus

direttore artistico Lorenzo Porta del Lungo

e-mail: ass.suonoeimmagine@gmail.com

www.suonoeimmagineonlus.it 

Cell: 349-4271927

Domenica, 26 Novembre, 2017 - 11:00

Suono e Immagine Classica 

I Concerti alla Sala Umberto 

STAGIONE 2017|2018

direzione artistica Lorenzo Porta del Lungo

a cura dell'Associazione Suono e Immagine Onlus

 

 

Concerto D'Ombra e di Luce

in viaggio verso la nascita della triosonata

 

Ensemble Giardino di Delizie

 

domenica 26 novembre 2017 ore 11


Clicca qui per vedere le foto

 

Campi verdi, piccole case di legno e girasoli altissimi, e un canto, che dalle montagne della Tatra corre col vento a giocare tra i panni stesi al sole. Una melodia e il suo basso intraprendono un lungo viaggio. Nella musica di Adam Jarzebski e di Marczin Mielczewsky il patrimonio popolare e il folklore polacco si fanno segno d’inchiostro, trasmettendo la tradizione e unendola a suggestioni che vengono da Ovest: non più una, ma due voci insieme uniscono Oriente e Occidente in un gioco di regole sapienti... nasce la Canzona. Due voci e due lingue, e un basso che ora danza nella musica di Tarquinio Merula, compositore lombardo attivo alcuni anni in Polonia alla corte di Ladislao IV. Di ritorno dal suo soggiorno polacco scriverà Canzoni indimenticabili. Kaspar Ferdinand Föerster, fantasioso compositore, era un cantante d’Opera. Con lui la linea del basso inizia a parlare una lingua nuova, si unisce alle due voci e inizia una conversazione a tre… Con gli insegnamenti del suo maestro italiano, Giacomo Carissimi, la sua musica si veste d’oro, e prosegue il suo viaggio. Alessandro Stradella, Carlo Ambrogio Lonati, Arcangelo Corelli: passione, tormento, grandezza. Tre voci ora unite in un unico intreccio indissolubile, in una continua alternanza di slancio e riposo, in un labirinto perfetto.

 

La triosonata nasce qui, a Roma, tra la luce smagliante dell’arte e l’ombra scura del potere.

 

 

Programma

 

Adam Jarzebski

Berlinesa 

Bentrovata


Carlo Ambrogio Lonati 

Sonata in Re maggiore


Kaspar Ferdinand Foerster 

 

Sonata a tre “La Sidon”

 

Tarquinio Merula

Polachina 

Ciaccona


Carlo Ambrogio Lonati 

Sonata in Do Maggiore

 

Alessandro Stradella

Triosonata in Fa maggiore


Carlo Ambrogio Lonati

Sonata in Sol minore


Marczin Mielczewski

Canzona

 

 

 Biglietteria

 

 Platea: Euro 20,50 (Intero) - Euro 16,00  (ridotto)

Galleria: Euro 13,50 (intero) - Euro 10,00 (ridotto)

Ridotto per i possessori tessera

BIBLIOCARD CRAL dopo lavoro – Over 65

Scuola: 5 euro (ogni 10 studenti uno gratuito)

 

 

ABBONATI SALA UMBERTO

Sconto 30% a biglietto

(EURO14,00 -  Platea)

(EURO 10,00 - Galleria) 

CARD x la CLASSICA

5 Carnet Euro 50,00  

    

 

 

TEATRO SALA UMBERTO

Via della Mercede n. 50 – Roma 

 BOTTEGHINO tel. 06.6794753

https://www.salaumberto.com/eventi/eventi-speciali.html

 

Clicca qui per vedere la rassegna stampa del primo concerto


Comunicati stampa e rassegna:


Comunicato Stampa Gaito

Rassegna

Agenzia Stampa Dire

Left1

Left2

Il Tempo1

Il Tempo2

TrovaRoma1

TrovaRoma2

OmniRoma di Roberto Guantario

Progetto UPA

Uscite Online




 

 

 

 A cura dell’Associazione

Suono e Immagine Onlus

direttore artistico Lorenzo Porta del Lungo

e-mail: ass.suonoeimmagine@gmail.com

www.suonoeimmagineonlus.it 

Cell: 349-4271927


Suono e Immagine Classica Mozart in concerto e in Quartetto, Marco Barbaresi e Alauda Quartet
Suono e Immagine Classica D'Ombra e di Luce, in viaggio verso la nascita della triosonata, Ensemble Giardino di Delizie
Suono e Immagine Classica: I concerti alla Sala Umberto di Roma. Stagione 2017|2018 direttore artistico Lorenzo Porta del Lungo

Navigazione